Página Principal
Presentación
Derecho nobiliario
Diccionario nobiliario
Sentencias
Comprobación jurisdiccional
Boletín Oficial
Adopciones
Casas Soberanas
Títulos nobiliarios
Denegaciones
Registro Internacional
Almanach de Gotha
Entrevistas
Curiosidades
Acontecimientos
Videos
Reseña de prensa
Inscripción
Servicios y coste
Curriculum Vitae
Pedir
E-mail
Enlace
   
 
 
 
 
 
 
 
 
 

er refuta s’intende il trasferimento o l’alienazione ad altri dei titoli nativi, concessi, riconosciuti, rinnovati o nei quali è succeduta, fuori dell’ordine della successione diretta; per la refuta occorre l’assenso di tutti i successibili intermedi, vale a dire di coloro ai quali sarebbe spettato il titolo secondo l’atto di concessione.

Attualmente, in qualità di consulenti, possediamo alcuni mandati per titoli nobiliari di chiara fama ( alcuni di dinastia imperiale ) appartenenti o appartenuti a ordini cavallereschi non nazionali e ad antiche e cospicue famiglie, le quali, attraverso un atto di aggregazione familiare nobiliare avanti a un notaio, possono refutare per degna continuazione il status corrispondente ai relativi titoli nobiliari, predicati, qualifiche e stemmi, con eventuali passaggi magistrali.